A volte ritornano…’stavolta tocca a Pedaso!

Rieccoci ancora una volta con il nostro Xanax di Angelo Longoni in scena.

Quando pensavamo di “metterlo” in cantina o in soffitta (fate voi)…quella volta che dopo 4 anni di repliche in giro per l’Italia e le Marche,  tante al punto da perdere il conto, quando eravamo convinti che fosse arrivato il momento di fare basta…
Nel momento in cui fra attori e spettacolo ci si rapporta un po’ come tra marito e moglie in procinto di una separazione consensuale…ecco riesplodere la fiamma della passione.

Sarà perché di idee nuove in questo momento non ce ne sono, vuoi perché lo spettacolo piace, vuoi perché essendo in pochi costiamo poco in termini di carburante e cibarie, vuoi perché essendo 4 gatti ci organiziamo facilmente, vuoi perché è uno spettacolo con una scenografia molto flessibile…direi elastica…che dire… va via come il pane!!!

E allora il I Agosto ritorneremo… ospiti della compagnia teatrale di Pedaso che grazie a Manuela Castelli e la Fita Marche hanno reso possibile questa prima delle tre “riesumazioni” che ci attendono. (Poi Napoli e  Perugia?)

In pratica il nostro Xanax, in quel di Pedaso farà un po’ come la mortadella nel panino…;) comodamente stretta fra le due artistiche fette, stavolta rappresentate da due bellissimi spettacoli della compagnia che ci ospiterà…per la cronaca il 25 luglio con “Il marito di mio figlio” di Falleri e il 10 agosto con “Classe di ferro” di Nicolaj.

Se fossi al posto del pubblico non mi lascerei scappare questa succulenta pietanza!

Una mini rassegna di teatro amatoriale nelle Marche a Pedaso del massimo interesse dunque…vabbé lasciatecelo dire…anche se così non fosse ci piace dirlo lo stesso…ci siamo noi e tanto basta! 😉

Quindi se capitate da quelle parti veniteci a vedere se non avete niente di meglio da fare…e magari anche se ne avete…fate finta di niente e venite lo stesso! 😉

Appuntamento il 25 luglio l’1 e il 10 agosto al giardino della cultura alle 21:30…pronti?

Ciao!

0 Condivisioni

LEAVE A COMMENT