Oh Dio mio… si torna in scena!

Oh Dio mio… si torna in scena!

Riposte momentaneamente le emozioni del debutto dei “Giusti”, con ancora l’adrenalina a mille, pensate che sia arrivato il momento di riposarci? Ebbene no!

Dopo la replica di “Xanax” ad Esanatoglia la scorsa settimana, siamo pronti a tornare in scena con l’altro nostro cavallo di battaglia: “Oh Dio mio!” di Anat Gov, spettacolo a cui siamo molto legati, che a quasi quattro anni dal debutto sembra avviato a ripetere i fasti di “Xanax” sia come numero di repliche che come premi vinti.

A marzo 2019 abbiamo infatti ben tre date fissate, la prima delle quali, anche se sicuramente sarà quella numericamente meno significativa (e poi vi diciamo perché), è di un’enorme importanza per tanti altri motivi.

Andiamo in scena infatti sabato 9 marzo 2019 alle ore 21 presso l’Auditorium Federico Marini di Falconara Marittima, una struttura di appena 88 posti, uno spazio che si adatta bene a recital e concerti ma rimane un po’ particolare per il teatro… ma come ben sapete, ci siamo ingegnati di andare in scena anche in situazioni estremamente più sfidanti di questa 😉

Il motivo per cui teniamo particolarmente a questa serata è semplice: l’intero incasso verrà devoluto all’Associazione Foodbusters Onlus di Falconara, di cui alcuni di noi fanno parte attivamente.

Foodbusters è una Onlus molto speciale che ha come ragione di esistere la lotta allo spreco alimentare in ogni sua forma, e quindi il recupero delle eccedenze di cibo che verrebbero gettate via affinché diventino ricchezza, risorsa e in alcuni casi addirittura fonte di sopravvivenza per i meno fortunati.

Un Foodbuster è un piccolo supereroe del quotidiano: interviene laddove ci sono situazioni che potrebbero portare a grandi quantità di cibo che rischia la pattumiera (pensate ad un pranzo di matrimonio, un evento aziendale, una cerimonia…), raccoglie tutto l’ottimo cibo “come chef l’ha fatto” che non è uscito dalla cucina ed in tempo reale lo trasporta alla mensa sociale più vicina, in modo che gli ospiti della mensa possano anche loro, almeno una volta ogni tanto, godersi un pranzo da re!

Foodbusters è una piccola realtà che opera su base volontaria e sostiene dei costi, che vanno dalla benzina delle auto all’acquisto dei contenitori in polistirolo ed alluminio necessari per il trasporto del cibo; ecco perché il nostro aiuto, pur se limitato all’incasso di una piccola sala, è prezioso.

Per questo, sabato 9 marzo alcuni di noi si metteranno la doppia casacca da supereroe Claet – Foodbusters! 🙂

Il biglietto costa 15 euro, il minimo per poter garantire all’associazione una donazione di buon livello, e dato il numero assai limitato di posti è prenotabile sia per mail scrivendo a simona@foodbusters.it, sia telefonando al numero in locandina.

Abbiamo già tanti amici che sono saliti a bordo sposando questa causa, come ad esempio i tecnici del teatro “Il Piccolo” di Jesi che si sono messi a disposizione gratuitamente, o il Comune di Falconara Marittima che ci dà la disponibilità dell’Auditorium, o il nostro regista di Xanax, Davide Giovagnetti, che ci darà una mano con l’allestimento. Insomma, c’è già tanto fermento… mancate solo voi!

Volete qualche ragione per non mancare?

  1. Uno spettacolo divertente, emozionante e super premiato ovunque in Italia;
  2. Il Claet che finalmente si esibisce in un teatro di Falconara Marittima, città in cui molti del nostro gruppo abitano;
  3. La possibilità di conoscere i Foodbusters e diventare, nel nostro piccolo, anche noi dei supereroi della lotta allo spreco!

Cos’altro aspettate? 😉

Vi aspettiamo il 9 marzo a Falconara!

DAJE!!!

17 Condivisioni

LEAVE A COMMENT