All’XS il Claet con “Xanax” un vero presidio medico sanitario esistenziale.

Lettera di Dario Fo al Festival Teatro XS

Lettera "dei Fo" al Festival Teatro XS

Eh sì che anche questa volta portavamo in scena “Xanax”…mi vien da dire…che coincidenza!

Mai soggetto fu più allineato a questa visione del teatro…;-)

In fatto di presidio medico sanitario esistenziale infatti, con Xanax crediamo non solo di rappresentare in pieno le parole della famiglia Fo, ma anche di darne corpo e argomentazione diretta!

Una splendida definizione per quest’edizione del festival e più in generale per il teatro tutto e i suoi artefici… in questo caso particolare per quelli della compagnia dell’eclissi di Salerno (organizzatori del 2° Festival XS di Salerno).

Dal canto nostro possiamo dire di sentirci perfettamente inglobati in questa descrizione sia perché guitti di natura e sia perché ormai “narratori” dei mirabolanti effetti dello Xanax e similari…tutte condizioni e sostanze in grado di fondersi perfettamente ai fini di un’efficace, anche se non risolutivo, soccorso esistenziale appunto.

Grazie alla compagnia dell’eclissi a Enzo Tota, per l’ospitalità per il calore e l’aiuto nei momenti in cui il soccorso è stato davvero necessario.

Grazie al pubblico e al calore del suo applauso.

Grazie per lo splendido servizio fotografico.

Grazie Salerno, ci rivedremo presto… il 17 Aprile non è poi così lontano!

Guarda le foto di Salerno…e non solo

0 Condivisioni

LEAVE A COMMENT