Miglior attrice protagonista al III Teatro Festival di Carosino (TA) (Oh Dio mio!)

Miglior attrice protagonista al III Teatro Festival di Carosino (TA) (Oh Dio mio!)

Bella questa invenzione tutta teatrale dell’intervista ad un paziente scontento, depresso abulico e pentito che mette in gioco tutto il suo potere, l’infinito del suo essere in una seduta psichiatrica di appena 50 minuti.

Ilaria è una professionista.

Dopo un primo momento di sconcerto passa all’attacco e si mette in gioco con tutta la sua abilità e competenza.

E’ un paziente difficile si sa ma Ilaria è perfetta nelle sue vesti di psicologa e di attrice consumata.

Si chiude il sipario con grande e sentita approvazione da parte del pubblico che la premia con applausi scroscianti e lei, Ilaria, non può fare a meno di alzare lo sguardo in cielo dove Anat Gov, l’autrice sorride compiaciuta.

0 Condivisioni

LEAVE A COMMENT