Chi la dura la vince, ovvero “Xanax” ad Ascoli in Scena!

Chi la dura la vince, ovvero “Xanax” ad Ascoli in Scena!

A dimostrazione del fatto che, spesso, essere un po’ testardi aiuta… siamo molto contenti di annunciarvi che con il nostro ormai eterno “Xanax” calcheremo il palcoscenico del Palafolli di Ascoli Piceno aprendo, sabato 16 novembre, la settima edizione della prestigiosa rassegna di teatro amatoriale “Ascoli in scena”, edizione 2013/2014.
Perché testardi?

Perché non è la prima volta che bussiamo alla porta del Palafolli: già due anni fa abbiamo provato a inviare la nostra richiesta di partecipazione, che in quell’occasione non fu accettata.

Quest’anno invece, con nostra grande soddisfazione, abbiamo ricevuto un bel sì, e quindi il nostro ormai mitico ascensore si bloccherà sabato prossimo anche sulle assi del Palafolli, dove speriamo di ricevere una buona accoglienza da parte del competente e numeroso pubblico ascolano.

Manifesto Ascoli In scena 2013

Perché “chi la dura la vince”?
Perché vorremmo che questa piccola storia serva da esempio anche a tutte le altre compagnie, che spesso si scoraggiano davanti ad un no.

Il teatro amatoriale è fatto anche di questo: ci sono (per fortuna) tantissime rassegne e concorsi, molti dei quali di grande prestigio e serietà, ed Ascoli è una di queste (e il valore dei nomi in cartellone in questa e nelle passate edizioni lo dimostra).

L’aver ricevuto un “no” un anno non significa che non possa andare meglio in un’altra occasione: magari, significa semplicemente che il comitato organizzatore ha ricevuto così tante richieste di alto livello da aver dovuto fare una dolorosa cernita.

Insomma, ritentare non nuoce mai, nel teatro così come nella vita!
…E quindi, pubblico di Ascoli e zone limitrofe: vi aspettiamo numerosi sabato 16 novembre alle ore 21 al Palafolli a fare il tifo per “Xanax”, sperando di coronare la nostra prima partecipazione in terra ascolana con una bella performance e (magari!!) anche con un riconoscimento…hai visto mai!!

0 Condivisioni

LEAVE A COMMENT